Come curare i tuoi cappelli

CAPELLI più lunghi più sani e senza forfora.
L’olio di ricino può essere usato sul cuoio capelluto per aiutare a prevenire e riparare la perdita dei capelli.
E un antibatterico e rimuove la forfora e infezioni dal cuoio capelluto e il suo contenuto di acido ricinoleico aiuta ad aumentare la circolazione nel cuoio capelluto e migliorare la crescita dei capelli. L”acido ricinoleico ripristina il corretto pH del cuoio capellutoPuoi applicare alcune gocce sul cuoio capelluto e massaggiare in modo che venga assorbito uniformemente. Lasciamo agire (o la notte) e poi lava i capelli con lo shampoo.

Rafforza i capelli rendendo li più spessi, folti e lucenti: l’olio di ricino è una ricca fonte di acidi grassi omega-9, che nutrono capelli e follicoli. Gli antiossidanti presenti nell”olio di ricino supportano anche la cheratina dei capelli contribuendo a rendere i capelli più forti, più lisci e meno crespi. Massaggia i capelli con un paio di gocce di olio di ricino.
Previene e combatte la forfora: un trattamento a base di olio di ricino, oltre a lottare contro la forfora, protegge lo scalpo da funghi ed infezioni microbiche.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
https://youtu.be/O08MBjwSVLs